L’incontro è stato coordinato dal Direttore del Dipartimento Gaetano Aiello. Sono stati trattati i temi della didattica sui quali vale la pena appuntare una seria riflessione per la valutazione dell’impatto reale sulle attività dei docenti considerando tutto il complesso delle attività, inclusa la numerosità degli studenti iscritti ai corsi che in questa realtà ha un ruolo particolarmente significativo.

Ho cercato di evidenziare, in modo spero chiaro ed esaustivo, la mia posizione sul giusto equilibrio in tema di reclutamento fra indispensabilità di giovani ricercatori in un’ottica di tenure track e progressioni di carriera sia verso la categoria dei PA che verso quella dei PO.

Fondamentale il rispetto dell’assetto piramidale dei ruoli gerarchici per non incorrere negli errori del passato. Ho voluto chiarire con molta nettezza che la direzione politica sorveglierà attentamente le scelte di autonomia responsabile e non sarà permesso investire in risorse umane che non garantiscano livello di eccellenza. Il motto sarà: “chi sbaglia le scelte, dovrà pagare”.