I candidati hanno incontrato la comunità dei Dipartimenti e delle Scuole che operano al Polo delle Scienze Sociali. Presenti i tre Direttori dei Dipartimenti e i tre Presidenti delle Scuole, nonché numerose Colleghe e Colleghi, personale tecnico, amministrativo e dei collaboratori ed esperti linguistici e rappresentanti degli studenti.

Nell’introduzione, accanto ad una rapida sintesi delle mie linee programmatiche, ho voluto ricordare il lungo percorso di attività gestionale che mi ha portato alla candidatura. Un iter che mi ha visto ricoprire praticamente tutte le cariche, ad eccezione di quella massima: ho voluto sottolineare la triade di valori a cui ho sempre cercato di ispirarmi: coerenza, trasparenza, passione.

Il dibattito conseguente alle numerose e molto stimolanti domande dei presenti è durato quasi tre ore. Numerosi i temi trattati, su tutti ha spiccato l’argomento della imprescindibile necessità di snellire le procedure e riportare al centro dell’attività del personale docente le sue attività d’elezione.

Ho voluto sottolineare il tema del mio programma di definire “prassi snelle” e l’approccio bottom-up per la semplificazione dei regolamenti e delle procedure amministrative.