Incontro interessantissimo, con viva partecipazione. Ho presentato le idee innovative per crescere e competere in relazione alla didattica, alla ricerca, alla terza missione. Molte domande sul tema del rapporto con le Aziende Ospedaliero-Universitarie. Due le mie idee-forza su questo tema:

(i) forte rilancio della nostra politica con rivendicazione dell’autonomia e del ruolo dell’universitario medico che muova anzitutto da una ricomposizione unitaria del tessuto sociale e professionale dell’area (“solo uniti possiamo ridiventare protagonisti”)

(ii) Il Pro-Rettore dell’area medico-sanitaria sia espressione di questa riconquistata unità, con piena assunzione di responsabilità del Rettore per conferire forza e vigore alla direzione politica.