Ancora stento a crederci! Magnifico Rettore dell’Ateneo dove da 35 anni ho vissuto tutte le tappe del mio percorso di studente, ricercatore, didatta, divulgatore. Un risultato straordinario (Luigi Dei voti 1096, Elisabetta Cerbai voti 647, schede bianche 75), che mi carica di una responsabilità da far tremare i polsi. Proprio qualche giorno fa sul mio profilo Facebook privato citavo Dwight Eisenhower: “sono convinto che un capo debba avere l'umiltà di accettare pubblicamente la responsabilità degli errori dei subordinati che ha scelto e che, del pari, debba riconoscere pubblicamente il merito dei loro successi." Questo sarà in primis il mio imperativo etico. Vorrei ringraziare davvero di cuore l’intera comunità, dal Rettore Alberto Tesi alla più giovane matricola: l’ho dichiarato più volte, mi sento di poter rappresentare la nostra fantastica e meravigliosa comunità nella sua totalità, essa prima di tutto è Magnifica!

Un ringraziamento sincero ad Elisabetta Cerbai per avere condiviso una competizione elettorale di grande spessore, che ha manifestato alla società civile un importante segnale di dignità accademica.

Grazie ancora e fin da adesso al lavoro con passione, curiosità, voglia di costruire futuro perché, come ho scritto sotto il mio motto, crescere è costruire continuamente con idee nuove esplorando l’ignoto.

Luigi Dei, a Sesto Fiorentino il 4 giugno 2015